Tue11252014

Back Attualità Attualità 3 Alemanno e Zingaretti? Due candidati deboli per Roma

Alemanno e Zingaretti? Due candidati deboli per Roma

alt

di Potito Salatto*

Il sondaggio riportato da Affaritaliani.it sulle intenzioni di voto per l'elezione del sindaco di Roma evidenzia l'estrema debolezza dei due attuali presunti candidati: Zingaretti e Alemanno. E le parole di commento dell'onorevole Antonio Buonfiglio (Fare Italia - Città Nuove), degli onorevoli Flavia Perina e Claudio Barbaro (Fli) e dell'onorevole Luciano Ciocchetti (Udc) aprono finalmente uno scenario nuovo sulla prossima campagna per il Campidoglio, nel quale sarà necessario individuare "un Polo riformatore e decisivo" per vincere le elezioni.

Lo spazio per la riedizione di monocolori (Pd o Pdl) al vertice dell'amministrazione capitolina è fuori tempo. Anche in questa occasione servono coalizioni più ampie, più coinvolgenti, che siano espressione di ambienti finora tenuti fuori dalla gestione della cosa pubblica.

In tal senso, la cosa più importante sarà trovare un candidato culturalmente preparato, autorevole, estraneo alle nomenclature partitiche, che possa rendere finalmente Roma una vera capitale europea. Una Roma, per esempio, in grado di costruire un Forum permanente tra le capitali non solo dei Paesi europei ma di tutti quelli che affacciano sul Mediterraneo, per discutere di politiche economiche reciproche, di iniziative a salvaguardia delle coste, di integrazione culturale, di immigrazione, eccetera.

Continuare a immaginare un sindaco che debba solo elemosinare contributi dallo Stato per poter sopravvivere, è davvero mortificante. Ci vuole invece un primo cittadino in grado di promuovere una ripresa della città dal punto di vista culturale, ambientale, urbanistico, con servizi essenziali ma efficienti. Questo lo si può fare, se si ha fantasia amministrativa, anche con il coinvolgimento di risorse private, di imprenditori illuminati e con l'utilizzo intelligente di finanziamenti europei adeguati. Roma è Roma, e merita di più di quanto ha avuto negli ultimi decenni.

Si tratta di una scommessa che dobbiamo accettare come classe dirigente unendo le forze più dinamiche e attive che esistono sul territorio. In questo senso, con l'apertura finalmente del dibattito per il 2013 fuori dallo schema stantio destra-sinistra, possiamo essere più che fiduciosi.

* Europarlamentare, Futuro e libertà



I NOSTRI BLOGGER

Foad Aodi - Eugenio Balsamo - Stefania Barzini - Stefano Basilico - Alessandro Bortolotti - Luca Borghini - Nuccio Bovalino - Maurizio Boscarol - Paola Bottero - Marco Brando - Federico Brusadelli - Emanuele Capoano - Massimiliano Caramazza - Massimo Carletti - Giorgio Cavagnaro - Giovanni Choukhadarian - Alessandro Carbone - Alessandro Carmignani - Fabio Chiusi - Federica Colonna - Fiorello Cortiana - Giovanni Coletta - Giuliano Compagno - Giuseppe Cecere - Ugo Maria Chirico - Giuseppe Ciraolo - Barbara Ciabò - Umberto Croppi - Giovanni Decaro - Fortunata Dell'Orzo - Francesco De Palo - Alfredo De Vuono - Leonardo D'Imporzano - Valeria Ercoli - Adriano Falanga- Caterina Filesi - Paolo Fini - Costanza Firrao - Christian Francia - Salvatore Francone - Marcello Frigeri - Tonia Garofano - Andrea Giorgio - Violetto Gorrasi - Fabio Granata - Andrea Grasso - Marco Iacona - Fabio Invernici - Vito Kahlun - Luciano Lanna - Fabio Lazzari - Loris Lazzaro - Manlio Lilli - Francesco Linguiti - Riccardo Lo Monaco - Cristian Lucci - Matteo Maltinti - Giuseppe Mancini - Gaetano Marolla - Maurizio Miceli - Marco Mitrugno - Mirko Montuori - Angela Napoli - Giovanna Nuvoletti - Francesco Onorato - Carmelo Palma - Francesca Papasergi - Lina Pasca - Andrea Pedrana - Luca Antonio Pepe - Flavia Perina - Emanuela Perinetti Casoni - Stefano Poma - Giorgio Puppi - Daniele Priori - Miro Renzaglia - Alessandro Rimassa - Dario Risuglia - Francesco Rosati - Giorgio Rosponi - Filippo Rossi - Roberto Sassi - Emiliano Sbaraglia - Gabriele Scarfone - Stefano Schiavi - Marco Scialdone - Maria Beatrice Scibetta - Pier Paolo Segneri- Giacomo Semeraro - Piero Signani - Matteo Soraci - Riccardo Spotorno - Andrea Tafini - Annalisa Terranova - Alessandro Venzano - Andrea Verde - Lina Urbani - Sergio Talamo - Luigi Tozzi