Tue09162014

Back Attualità Attualità Ecco l’opa del Nuovo polo: non sul Pdl ma sulla politica

Ecco l’opa del Nuovo polo: non sul Pdl ma sulla politica

alt

La scommessa del Nuovo polo va ben oltre la “raccolta” dei consensi in fuga dal Popolo della libertà (o del Pd). La sfida - già anticipata da Fini e Casini, e che verrà lanciata da Fli a Pietrasanta il 17 e 18 marzo - è quella di mettere insieme spezzoni della politica, ma anche del mondo cattolico, del sindacato, delle professioni, della società civile e (perché no?) dell'attuale governo. Gente che la pensi allo stesso modo sui temi concreti, quelli portati avanti dall’attuale governo, sui quali ormai i partiti maggiori (Pd e Pdl) al loro interno si spaccano in posizioni opposte.

E allora, come spiega Casini (secondo quanto riporta l’Ansa), «non basterà una cena ad Arcore per riunire Pdl e Lega, né il Pd potrà credibilmente presentarsi con gli alleati di Vasto» dopo aver sostenuto Monti. Un’esperienza, quella dell’attuale premier, intorno al quale i partiti devono reinventarsi, perché «non possono più restare gli stessi». «La politica - spiega ancora Casini - si deve svegliare: chi si ferma è perduto. Noi crediamo che i partiti debbano profondamente capire che le vecchie formule della politica non saranno più in grado di convincere gli italiani e cambiare il paese. Qui si tratta di avere un collettivo di persone che si pongono il problema di fare il bene dell'Italia».

«Qualcuno - continua il leader dell’Udc - si è offeso e ha detto che Pdl e Pd vanno bene così. Se vanno bene, auguri... Io credo che ci sono troppi elementi di scricchiolio a sinistra e a destra, a partire dalle polemiche di queste ore che non ho prodotto io con la mia malefica arte ma sono state prodotte dalle cose. E le cose hanno più valore e più incidenza delle alchimie politiche». Di tutto questo - oltre che delle amministrative e della opportunità di dare o meno la forma di federazione al nuovo contenitore politico - hanno parlato i tre leader, consapevoli che si è davanti a un cambio di passo destinato a incidere sul lungo periodo. E a rafforzare l’idea che tutto stia cambiando per davvero, arriva in serata il sondaggio del Tg la 7. Mai così alta l’astensione. E mai così alta (oltre il 40%) la percentuale degli italiani che non si dichiarano né di destra, né di centro né di sinistra. 



I NOSTRI BLOGGER

Foad Aodi - Eugenio Balsamo - Stefania Barzini - Stefano Basilico - Alessandro Bortolotti - Luca Borghini - Nuccio Bovalino - Maurizio Boscarol - Paola Bottero - Marco Brando - Federico Brusadelli - Emanuele Capoano - Massimiliano Caramazza - Massimo Carletti - Giorgio Cavagnaro - Giovanni Choukhadarian - Alessandro Carbone - Alessandro Carmignani - Fabio Chiusi - Federica Colonna - Fiorello Cortiana - Giovanni Coletta - Giuliano Compagno - Giuseppe Cecere - Ugo Maria Chirico - Giuseppe Ciraolo - Barbara Ciabò - Umberto Croppi - Giovanni Decaro - Fortunata Dell'Orzo - Francesco De Palo - Alfredo De Vuono - Leonardo D'Imporzano - Valeria Ercoli - Adriano Falanga- Caterina Filesi - Paolo Fini - Costanza Firrao - Christian Francia - Salvatore Francone - Marcello Frigeri - Tonia Garofano - Andrea Giorgio - Violetto Gorrasi - Fabio Granata - Andrea Grasso - Marco Iacona - Fabio Invernici - Vito Kahlun - Luciano Lanna - Fabio Lazzari - Loris Lazzaro - Manlio Lilli - Francesco Linguiti - Riccardo Lo Monaco - Cristian Lucci - Matteo Maltinti - Giuseppe Mancini - Gaetano Marolla - Maurizio Miceli - Marco Mitrugno - Mirko Montuori - Angela Napoli - Giovanna Nuvoletti - Francesco Onorato - Carmelo Palma - Francesca Papasergi - Lina Pasca - Andrea Pedrana - Luca Antonio Pepe - Flavia Perina - Emanuela Perinetti Casoni - Stefano Poma - Giorgio Puppi - Daniele Priori - Miro Renzaglia - Alessandro Rimassa - Dario Risuglia - Francesco Rosati - Giorgio Rosponi - Filippo Rossi - Roberto Sassi - Emiliano Sbaraglia - Gabriele Scarfone - Stefano Schiavi - Marco Scialdone - Maria Beatrice Scibetta - Pier Paolo Segneri- Giacomo Semeraro - Piero Signani - Matteo Soraci - Riccardo Spotorno - Andrea Tafini - Annalisa Terranova - Alessandro Venzano - Andrea Verde - Lina Urbani - Sergio Talamo - Luigi Tozzi