Mon07282014

Back Esteri

ESTERI

Anche il parlamento europeo teme l'effetto Cav.

altLa paura fa 90? No, il Cav. fa paura. All'Europa e anche all'Italia. Il presidente del parlamento europeo a tre giorni dal voto italiano si dice preoccupato (solo lui?) di una possibile fibrillazione elettorale data dalla presenza di Silvio Berlusconi. E dice: «Con le sue irresponsabili attività di governo e con le sue avventure sessuali ha già messo l’Italia nei guai», confessa Schulz al quotidiano tedesco Bild
 

Transizione tunisina in panne: quale soluzione?

altdi Ilaria Guidantoni - La transizione tunisina sta vivendo un momento di impasse, al di là dell’allarmismo che non è mai utile, quando non addirittura dannoso, alimentare. Sembra che la rabbia messa al servizio della democrazia durante la rivolta di due anni fa sia scoppiata adesso. Nell’immediato la decisione è sul nuovo esecutivo: quello attuale è di fatto esautorato e EnnahDa, da un anno vittima di correnti interne, spaccato tra l’ala che in Europa si chiamerebbe riformista e la linea intransigente, legata al credo religioso in modo più marcato. 
 

Quel vento di tempesta nel Mesogeios.
Transizione tunisina, rischio deriva?

altdi Ilaria Guidantoni* - Il Mediterraneo arabo è agitato da un vento di tempesta proprio nei giorni in cui ricorrono gli anniversari delle cosiddette rivolte arabe, dall’Egitto, alla Libia, alla Tunisia, la prima a ricordare la cosiddetta rivoluzione il 14 gennaio scorso, tornata alla ribalta per i noti fatti tragici. Il primo vero omicidio politico dal 14 gennaio 2011, al termine di una serie di scosse: non si trattava di movimenti tellurici di assestamento quanto del preludio di una nuova deflagrazione. Un fatto sconcertante sì, inatteso no.

Se l’effetto Alba dorata contagia l’Ue.
Parola d’ordine: adesso tagliare le ali

altdi Aurelio Armenide - Ha scritto William Faulkner, ne “Saggi, discorsi e lettere pubbliche” (1966) che «vivere nel mondo di oggi ed essere contro l'uguaglianza per motivi di razza o colore è come vivere in Alaska ed essere contro la neve». Il nemico numero uno oggi è quella forma di destabilizzazione continentale, contagiosa e irreversibile. Dove le forze populiste e xenofobe sfruttano cinicamente un crisi economica, ma soprattutto sociale e culturale, per legittimarsi politicamente e senza produrre un solo milligrammo di idee praticabili.

Ankara restituisce terreni alla Scuola teologica di Chalki

altdi Nat da Polis - La Direzione generale delle Fondazioni ha restituito alla Scuola teologica di Chalki, del Patriarcato ecumenico,  un'area boschiva di 190 ettari , che  circonda il complesso. L'area era stata confiscata nel 1943, durante la Seconda guerra mondiale, ed era di proprietà del monastero di Aghia Triada, all'interno del comprensorio della Scuola teologica. Essa è la più vasta area finora restituita ai legittimi proprietari, da quando il governo turco ha messo in atto la legge approvata nel 2011,  secondo cui  vanno restituite le proprietà alle  fondazioni religiose non musulmane ,

I NOSTRI BLOGGER

Foad Aodi - Eugenio Balsamo - Stefania Barzini - Stefano Basilico - Alessandro Bortolotti - Luca Borghini - Nuccio Bovalino - Maurizio Boscarol - Paola Bottero - Marco Brando - Federico Brusadelli - Emanuele Capoano - Massimiliano Caramazza - Massimo Carletti - Giorgio Cavagnaro - Giovanni Choukhadarian - Alessandro Carbone - Alessandro Carmignani - Fabio Chiusi - Federica Colonna - Fiorello Cortiana - Giovanni Coletta - Giuliano Compagno - Giuseppe Cecere - Ugo Maria Chirico - Giuseppe Ciraolo - Barbara Ciabò - Umberto Croppi - Giovanni Decaro - Fortunata Dell'Orzo - Francesco De Palo - Alfredo De Vuono - Leonardo D'Imporzano - Valeria Ercoli - Adriano Falanga- Caterina Filesi - Paolo Fini - Costanza Firrao - Christian Francia - Salvatore Francone - Marcello Frigeri - Tonia Garofano - Andrea Giorgio - Violetto Gorrasi - Fabio Granata - Andrea Grasso - Marco Iacona - Fabio Invernici - Vito Kahlun - Luciano Lanna - Fabio Lazzari - Loris Lazzaro - Manlio Lilli - Francesco Linguiti - Riccardo Lo Monaco - Cristian Lucci - Matteo Maltinti - Giuseppe Mancini - Gaetano Marolla - Maurizio Miceli - Marco Mitrugno - Mirko Montuori - Angela Napoli - Giovanna Nuvoletti - Francesco Onorato - Carmelo Palma - Francesca Papasergi - Lina Pasca - Andrea Pedrana - Luca Antonio Pepe - Flavia Perina - Emanuela Perinetti Casoni - Stefano Poma - Giorgio Puppi - Daniele Priori - Miro Renzaglia - Alessandro Rimassa - Dario Risuglia - Francesco Rosati - Giorgio Rosponi - Filippo Rossi - Roberto Sassi - Emiliano Sbaraglia - Gabriele Scarfone - Stefano Schiavi - Marco Scialdone - Maria Beatrice Scibetta - Pier Paolo Segneri- Giacomo Semeraro - Piero Signani - Matteo Soraci - Riccardo Spotorno - Andrea Tafini - Annalisa Terranova - Alessandro Venzano - Andrea Verde - Lina Urbani - Sergio Talamo - Luigi Tozzi