Tue07292014

Back Esteri Esteri Siria, il premier Hijab diserta e si unisce all’opposizione
«Terrore e sterminio, quello di Assad è un genocidio»

Siria, il premier Hijab diserta e si unisce all’opposizione
«Terrore e sterminio, quello di Assad è un genocidio»

alt

In Siria «è in atto un genocidio», e pertanto è proprio in segno di protesta contro quanto sta accadendo in patria che ha deciso di disertare l'ormai ex premier Riyadh Farid Hijab, già ministro dell'Agricoltura, in carica dallo scorso giugno. Lo scrive lo stesso Hijab in un comunicato letto dalla capitale giordana Amman, dove è nel frattempo fuggito insieme alla famiglia, dal suo portavoce Mohammed al-Otri all'emittente satellitare pan-araba al-Arabiya. «Oggi annuncio la mia defezione dal regime dello sterminio e del terrore, e mi unisco ai ranghi della rivolta», recita la nota. «La Siria sta passando attraverso i peggiori crimini di guerra, il genocidio e i barbari assassinii, i massacri perpetrati contro cittadini disarmati», è la denuncia.

Hijab, 45 anni, un sunnita originario della provincia nord-orientale di Deir Ezzor, già alto dirigente del partito dominante del Baath, è la personalità di rango più elevato ad aver finora abbandonato Bashar al-Assad.

Confermando le indiscrezioni filtrate precedentemente dagli ambienti dell'intelligence giordana, Otri ha precisato a sua volta che il proprio superiore e i congiunti si trovano adesso in un non meglio specificato luogo sicuro nel paese confinante. La fuga di Hijab è stata tenuta nascosta dalla televisione di Stato siriana, stando alla quale ufficialmente sarebbe invece stato «destituito».



I NOSTRI BLOGGER

Foad Aodi - Eugenio Balsamo - Stefania Barzini - Stefano Basilico - Alessandro Bortolotti - Luca Borghini - Nuccio Bovalino - Maurizio Boscarol - Paola Bottero - Marco Brando - Federico Brusadelli - Emanuele Capoano - Massimiliano Caramazza - Massimo Carletti - Giorgio Cavagnaro - Giovanni Choukhadarian - Alessandro Carbone - Alessandro Carmignani - Fabio Chiusi - Federica Colonna - Fiorello Cortiana - Giovanni Coletta - Giuliano Compagno - Giuseppe Cecere - Ugo Maria Chirico - Giuseppe Ciraolo - Barbara Ciabò - Umberto Croppi - Giovanni Decaro - Fortunata Dell'Orzo - Francesco De Palo - Alfredo De Vuono - Leonardo D'Imporzano - Valeria Ercoli - Adriano Falanga- Caterina Filesi - Paolo Fini - Costanza Firrao - Christian Francia - Salvatore Francone - Marcello Frigeri - Tonia Garofano - Andrea Giorgio - Violetto Gorrasi - Fabio Granata - Andrea Grasso - Marco Iacona - Fabio Invernici - Vito Kahlun - Luciano Lanna - Fabio Lazzari - Loris Lazzaro - Manlio Lilli - Francesco Linguiti - Riccardo Lo Monaco - Cristian Lucci - Matteo Maltinti - Giuseppe Mancini - Gaetano Marolla - Maurizio Miceli - Marco Mitrugno - Mirko Montuori - Angela Napoli - Giovanna Nuvoletti - Francesco Onorato - Carmelo Palma - Francesca Papasergi - Lina Pasca - Andrea Pedrana - Luca Antonio Pepe - Flavia Perina - Emanuela Perinetti Casoni - Stefano Poma - Giorgio Puppi - Daniele Priori - Miro Renzaglia - Alessandro Rimassa - Dario Risuglia - Francesco Rosati - Giorgio Rosponi - Filippo Rossi - Roberto Sassi - Emiliano Sbaraglia - Gabriele Scarfone - Stefano Schiavi - Marco Scialdone - Maria Beatrice Scibetta - Pier Paolo Segneri- Giacomo Semeraro - Piero Signani - Matteo Soraci - Riccardo Spotorno - Andrea Tafini - Annalisa Terranova - Alessandro Venzano - Andrea Verde - Lina Urbani - Sergio Talamo - Luigi Tozzi