Sat08302014

Back POLITICA Attualità Dopo la batosta delle amministrative la casta trema
I partiti rinunciano a metà dei rimborsi elettorali

Dopo la batosta delle amministrative la casta trema
I partiti rinunciano a metà dei rimborsi elettorali

alt

È il primo effetto delle amministrative di domenica e lunedì che hanno registrato una sfiducia generalizzata degli italiani verso politica e partiti. La commissione Affari costituzionali della Camera ha dato il suo ok all'emendamento al disegno di legge sul finanziamento dei partiti, presentato dai relatori Gianclaudio Bressa (Pd) e Peppino Calderisi (Pdl), per innalzare dal 33 al 50 per cento il taglio della rata dei rimborsi elettorali prevista per luglio.

La settimana scorsa le cose stavano andando diversamente perché in commissione era stato deciso un rinvio di un paio di settimane a causa dell’assenza di un’intesa su una decisione delicata per le finanze dei partiti ma urgente per l’opinione pubblica che, rilevano i sondaggi recenti, al 90 per cento è favorevole alla cancellazione o, almeno, a una forte riduzione degli aiuti statali alle forze politiche.  Poi ci hanno pensato gli elettori a indurre i partiti a una decisione attesa, seppure parziale.

Lo conferma anche l’approvazione dell'emendamento dei relatori che prevede i rimborsi per i partiti in quanto soggetti dotati di un atto costitutivo pubblico, uno statuto e che indicano il tesoriere che approva rendiconti e gestisce le finanze. Passa anche la norma che comprende anche i contributi dei privati (e non più solo ai rimborsi elettorali) nella somma dalla quale vengono decurtati fondi fino a due terzi di quanto percepito nell'ultimo anno ai partiti in caso di illeciti o non presentazione dei bilanci. E quindi le sanzioni saranno sia sui rimborsi elettorali che sui contributi da privati o da enti.



I NOSTRI BLOGGER

Foad Aodi - Eugenio Balsamo - Stefania Barzini - Stefano Basilico - Alessandro Bortolotti - Luca Borghini - Nuccio Bovalino - Maurizio Boscarol - Paola Bottero - Marco Brando - Federico Brusadelli - Emanuele Capoano - Massimiliano Caramazza - Massimo Carletti - Giorgio Cavagnaro - Giovanni Choukhadarian - Alessandro Carbone - Alessandro Carmignani - Fabio Chiusi - Federica Colonna - Fiorello Cortiana - Giovanni Coletta - Giuliano Compagno - Giuseppe Cecere - Ugo Maria Chirico - Giuseppe Ciraolo - Barbara Ciabò - Umberto Croppi - Giovanni Decaro - Fortunata Dell'Orzo - Francesco De Palo - Alfredo De Vuono - Leonardo D'Imporzano - Valeria Ercoli - Adriano Falanga- Caterina Filesi - Paolo Fini - Costanza Firrao - Christian Francia - Salvatore Francone - Marcello Frigeri - Tonia Garofano - Andrea Giorgio - Violetto Gorrasi - Fabio Granata - Andrea Grasso - Marco Iacona - Fabio Invernici - Vito Kahlun - Luciano Lanna - Fabio Lazzari - Loris Lazzaro - Manlio Lilli - Francesco Linguiti - Riccardo Lo Monaco - Cristian Lucci - Matteo Maltinti - Giuseppe Mancini - Gaetano Marolla - Maurizio Miceli - Marco Mitrugno - Mirko Montuori - Angela Napoli - Giovanna Nuvoletti - Francesco Onorato - Carmelo Palma - Francesca Papasergi - Lina Pasca - Andrea Pedrana - Luca Antonio Pepe - Flavia Perina - Emanuela Perinetti Casoni - Stefano Poma - Giorgio Puppi - Daniele Priori - Miro Renzaglia - Alessandro Rimassa - Dario Risuglia - Francesco Rosati - Giorgio Rosponi - Filippo Rossi - Roberto Sassi - Emiliano Sbaraglia - Gabriele Scarfone - Stefano Schiavi - Marco Scialdone - Maria Beatrice Scibetta - Pier Paolo Segneri- Giacomo Semeraro - Piero Signani - Matteo Soraci - Riccardo Spotorno - Andrea Tafini - Annalisa Terranova - Alessandro Venzano - Andrea Verde - Lina Urbani - Sergio Talamo - Luigi Tozzi