Mon09012014

Back Primo piano Perché bara
chi chiede
le dimissioni
di Fini...

Perché bara
chi chiede
le dimissioni
di Fini...

alt

Uno dei tormentoni di questa legislatura è stato l’abuso del termine tradimento. Da una parte si contestava il venir meno a un accordo elettorale, dall’altra più concretamente la violazione di promesse elettorale. C’è stato un momento in cui si era prospettata la possibilità di «dimissioni congiunte» per venir fuori da questa polemica dei patti traditi. È stato il presidente della Camera a lanciare questa sfida chiudendo il congresso di Milano, uno dei momenti fondamentali del percorso di Futuro e libertà, oltre che in diverse sue apparizioni in trasmissioni televisive. Dimettiamoci entrambi, questa la proposta di Gianfranco Fini, assolutamente ignorata dal capo del governo. La cosa finì così per l’indisponibilità di chi, giorni fa, ha dichiarato di «non volere poltrone».

Oggi la maggioranza sconfitta si è affidata ai social network per rispolverare, a modo suo, quell’idea proposta da Fini a febbraio invitando il leader di Fli a lasciare lo scranno più alto di Montecitorio. Invito palesemente pretestuoso per come sono andati gli eventi. Silvio Berlusconi non si è dimesso né lo farà. Il suo è un passaggio obbligato avendo constatato l’assenza in Parlamento di numeri sufficienti a reggere ancora il suo esecutivo. E la conferma è arrivata nelle stesse ore da uno degli uomini più fedeli al Cavaliere. «Noi abbiamo perso, Fini ha vinto», è stata la conclusione lucida del ministro Gianfranco Rotondi.



I NOSTRI BLOGGER

Foad Aodi - Eugenio Balsamo - Stefania Barzini - Stefano Basilico - Alessandro Bortolotti - Luca Borghini - Nuccio Bovalino - Maurizio Boscarol - Paola Bottero - Marco Brando - Federico Brusadelli - Emanuele Capoano - Massimiliano Caramazza - Massimo Carletti - Giorgio Cavagnaro - Giovanni Choukhadarian - Alessandro Carbone - Alessandro Carmignani - Fabio Chiusi - Federica Colonna - Fiorello Cortiana - Giovanni Coletta - Giuliano Compagno - Giuseppe Cecere - Ugo Maria Chirico - Giuseppe Ciraolo - Barbara Ciabò - Umberto Croppi - Giovanni Decaro - Fortunata Dell'Orzo - Francesco De Palo - Alfredo De Vuono - Leonardo D'Imporzano - Valeria Ercoli - Adriano Falanga- Caterina Filesi - Paolo Fini - Costanza Firrao - Christian Francia - Salvatore Francone - Marcello Frigeri - Tonia Garofano - Andrea Giorgio - Violetto Gorrasi - Fabio Granata - Andrea Grasso - Marco Iacona - Fabio Invernici - Vito Kahlun - Luciano Lanna - Fabio Lazzari - Loris Lazzaro - Manlio Lilli - Francesco Linguiti - Riccardo Lo Monaco - Cristian Lucci - Matteo Maltinti - Giuseppe Mancini - Gaetano Marolla - Maurizio Miceli - Marco Mitrugno - Mirko Montuori - Angela Napoli - Giovanna Nuvoletti - Francesco Onorato - Carmelo Palma - Francesca Papasergi - Lina Pasca - Andrea Pedrana - Luca Antonio Pepe - Flavia Perina - Emanuela Perinetti Casoni - Stefano Poma - Giorgio Puppi - Daniele Priori - Miro Renzaglia - Alessandro Rimassa - Dario Risuglia - Francesco Rosati - Giorgio Rosponi - Filippo Rossi - Roberto Sassi - Emiliano Sbaraglia - Gabriele Scarfone - Stefano Schiavi - Marco Scialdone - Maria Beatrice Scibetta - Pier Paolo Segneri- Giacomo Semeraro - Piero Signani - Matteo Soraci - Riccardo Spotorno - Andrea Tafini - Annalisa Terranova - Alessandro Venzano - Andrea Verde - Lina Urbani - Sergio Talamo - Luigi Tozzi